Solfato di ferro per la pittura

Se si vuole dare un tocco rossastro e arrugginito a una parete, vediamo come utilizzare il metodo solfato di ferro per la pittura. Con questo metodo è possibile dare un colore speciale a una parete, a una scala o a un laghetto. Si otterrà un effetto rossastro e semi-ossidato molto caratteristico e particolare.

solfato di ferro per pinta

Il solfato di ferro è un sale di ferro, con formula chimica FeSO4. Mescolato con l'acqua, rilascia ioni di ferro che si ossidano rapidamente, generando il caratteristico colore rossastro.

COME UTILIZZARE IL SOLFATO DI FERRO PER LA PITTURA

Per utilizzare il solfato di ferro per la pittura, è sufficiente mescolare il sale di solfato di ferro in acqua e applicarlo sulla superficie da dipingere. La quantità di solfato di ferro da diluire in acqua dipende dal colore che si vuole ottenere. Iniziare utilizzando 10 grammi per litro d'acqua e verificare il colore, aggiungendone altro se si desidera un colore più rossastro.

La miscela di acqua e solfato di ferro deve essere applicata in modo omogeneo su tutta la superficie da tingere. In questo modo, quando la miscela si asciuga, assumerà il caratteristico colore rosso che vogliamo ottenere. È probabile che all'inizio il colore ottenuto sia un po' arancione. Ciò sarebbe dovuto all'eccesso di sale, che dovrebbe essere lavato via. Strofinando con un pennello, si elimina l'eccesso di solfato di ferro e si ottiene l'effetto tintorio desiderato.

La manutenzione di questo tipo di vernice deve essere effettuata ogni 3 anni e la verniciatura deve essere mantenuta fino a quando non è in perfette condizioni.

 

PRECAUZIONI PER IL SOLFATO DI FERRO

È necessario prestare particolare attenzione quando si utilizza il solfato ferroso, poiché si tratta di una sostanza chimica corrosiva che macchia gli indumenti, i vestiti e gli oggetti che vengono a contatto con essa. È quindi necessario usare una protezione quando si tratta di questo materiale.

Acquistare il solfato di ferro

Per saperne di più

Solfato di ferro
Carrello della spesa
Torna su