Piscine con solfato di rame

Il Solfato di rame per le piscine, il CuSO4, viene utilizzato come alghicida nella preparazione delle piscine durante la stagione estiva. Un alghicida è una sostanza chimica utilizzata per distruggere le alghe (piante microscopiche clorofilliane singole o multicellulari). Si riproducono per divisione o sporulazione e favoriscono la crescita di microrganismi come batteri e funghi.

Quasi tutte le piscine richiedono l'uso di un alghicida. Il solfato di rame è uno dei più utilizzati.

QUANDO USARE IL SOLFATO DI RAME NELLE PISCINE

In queste due immagini si possono vedere piscine diverse. Nella prima immagine vengono mostrate due vasche con acqua verdastra a causa di alghe e materia organica. L'immagine in basso mostra una piscina in cui siamo abituati a nuotare. Il colore è spesso il miglior indicatore delle condizioni della piscina. 

Piscina con alghe Piscina con acqua limpida

Il colore verde è dovuto alle alghe, che sono microrganismi unicellulari di origine vegetale, con una grande capacità di riprodursi in determinate condizioni.

Per riparare la piscina quando ciò accade, si consiglia di utilizzare un biocidi come il solfato di rame che agisce come alghicida. Il solfato di rame per piscine è il comune solfato di rame (pentaidrato), che di solito si trova in commercio.

DOSAGGIO DEL SOLFATO DI RAME PER PISCINE

La dose da utilizzare dipende dalla quantità di materia organica presente nell'acqua. Dipende anche se si tratta di un trattamento d'urto o se viene applicato come trattamento preventivo per l'inverno. 

Per una preparazione estiva di pulizia dell'acqua, una dose di riferimento sarebbe 5-10 grammi per m3 di acqua.  1 m3 equivale a 1000 litri, quindi per una piscina di Per 100 m3 sarebbero necessari 0,5-1Kg di solfato di rame circa. Possiamo prendere queste quantità come riferimento.

1m3 di acqua - (1.000L di acqua) - 5-10 grammi di solfato di rame
10m3 di acqua (10.000L di acqua) - 50-100 grammi di solfato di rame
50m3 di acqua (50.000L di acqua) - 250-500 grammi di solfato di rame
100m3 Acqua - (100.000L di acqua) - 500-1000 grammi (1Kg) di solfato di rame
2500m3 di acqua - 12-25 kg di solfato di rame

Sciogliere preventivamente il prodotto in una piccola quantità d'acqua e distribuirlo su tutta la superficie della piscina.

PULIZIA DELLE ALGHE IN PISCINA PASSO DOPO PASSO 

  • Fare un calcolo del volume d'acqua della piscina (se non è presente nel piano di fabbricazione). Con questo volume, stimare la quantità di solfato di rame.
  • Sciogliere prima il solfato di rame in una piccola quantità di acqua. Una volta sciolta nella piccola quantità d'acqua, versare la soluzione nella piscina.
  • Far circolare l'acqua per 1-2 ore. Facendo circolare l'acqua, scioglierete tutto il solfato di rame presente nella piscina. Lasciare agire per una notte (8-10 ore) affinché il solfato di rame agisca sui microrganismi. Il solfato di rame è un biocida che agisce sui microrganismi in sospensione. Di conseguenza, avremo bisogno di un prodotto che li faccia precipitare. 
  • Una volta che si è depositato durante la notte, o almeno per 8-10 ore, è necessario un flocculante per far precipitare le particelle in sospensione. Uno dei flocculanti più comunemente utilizzati è il Solfato di alluminio. Il solfato di alluminio agisce come flocculante, legando le particelle e facendole precipitare sul fondo della piscina.
  • Lasciare il solfato di alluminio a riposo e agire per almeno 1-2 ore.
  • Pulire le impurità rimaste sul fondo e sulle pareti con un aspirapolvere.
  • Ricircolare l'acqua della piscina.
  • Misurare il pH dell'acqua e il cloro residuo, verificando che tutti i valori rientrino nei parametri stabiliti. 
  • Per evitare la formazione di microrganismi, si raccomanda l'uso di un protettore per piscine. 

Nel caso in cui l'uso del solfato di rame sia preventivo (la piscina non è verde, ma il solfato di rame viene versato al momento del riempimento della piscina come misura preventiva), utilizzare solo come misura preventiva. Da 2 a 4 grammi per m3 . Se è per la manutenzione invernale (TUTTO L'ANNO), utilizzare 50 grammi per m3 dell'acqua. 

OSSERVAZIONI Dopo l'applicazione dell'alghicida o del solfato di rame, possono comparire macchie grigio-bluastre che coprono una superficie apprezzabile delle pareti e del fondo. Sono dovute ai residui proteici morti dei microrganismi invasori e scompaiono da sole entro 1-4 giorni.

Un altro utilizzo del solfato di rame è quello in agricoltura; qui potete vedere di più: fungicida a base di solfato di rameed è anche un componente importante della mangimi per animali.

DOCUMENTAZIONE ASSOCIATA

Acquistare il solfato di rame

Per saperne di più

Solfato di rame

6 commenti su “Sulfato de Cobre Piscinas”

    1. Ciao Rosina,
      È molto importante seguire le fasi di applicazione del solfato di rame per poter poi fare il bagno in tutta sicurezza.
      Saluti
      Begoña

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Carrello della spesa
Torna su